florealpolla: (cat - il mare d'inverno)
Nonostante il casino che imperversa, la connessione che va e viene, le linee intasate, Polla e famiglia stanno bene. Abitando in cima ad una collinetta dentro ad una lavatrice (?), raramente qua succedono grossi casini. Sì, beh, a parte cose come muri che crollano. Non ho controllato ma credo sia ancora su. Comunque.
Diciamo che se l'acqua arriva anche qua da noi, significa che Genova è stata sommersa tipo Atlantide. Senza l'aiuto degli Antichi o dei Wraith (o di Rodney McKay).

O_O;

Oct. 5th, 2010 06:27 pm
florealpolla: (cla - bad day)
Se uno non lo vede non ci crede...

Abbiamo il Ponente devastato, Sestri è ancora bloccata, i vigili non ti fanno passare a meno che non sia strettamente necessario. Vivere quassù avrà anche i suoi svantaggi, ma il vantaggio è che, essendo in collina, qui da noi l'acqua non si fermerà mai... non a questi livelli, perlomeno.
:( La mia bella Sestri... sigh...

non ho parole... )

think pink

Sep. 25th, 2010 05:41 pm
florealpolla: (cat - il mare d'inverno)
Piazza De Ferrari, ieri... l'acqua era tinta di rosa.
A dire il vero non faceva una bella impressione, anche se la causa era giusta... ^^;

Umpf!

Aug. 9th, 2010 01:34 pm
florealpolla: (meg - depressa :()
Oggi ho scoperto a cosa serve il mio bellissimo parasole giapponese: a farsi ridere dietro da tutta Genova.
Uff, stupidi genovesi!
...
(il fatto che il parasole sia rosa non aiuta gran che, lo ammetto!) ^^;


Today I have discovered what the use of a Japanese paper parasol is: to have all of Genoa laugh at you.
Stupid Genoese people!
(the parasol being pink hasn't helped much, I admit) ^^;

Umpf!

Aug. 9th, 2010 01:34 pm
florealpolla: (meg - depressa :()
Oggi ho scoperto a cosa serve il mio bellissimo parasole giapponese: a farsi ridere dietro da tutta Genova.
Uff, stupidi genovesi!
...
(il fatto che il parasole sia rosa non aiuta gran che, lo ammetto!) ^^;


Today I have discovered what the use of a Japanese paper parasol is: to have all of Genoa laugh at you.
Stupid Genoese people!
(the parasol being pink hasn't helped much, I admit) ^^;

florealpolla: (meg - depressa :()
A proposito, casomai qualcuno se lo stesse chiedendo - ma anche no - a che punto è il famoso muro mezzo crollato due mesi fa, ecco qui la risposta alle vostre pressanti richieste.
il muro! :O )
florealpolla: (meg - depressa :()
A proposito, casomai qualcuno se lo stesse chiedendo - ma anche no - a che punto è il famoso muro mezzo crollato due mesi fa, ecco qui la risposta alle vostre pressanti richieste.
Se vi ricordate due mesi fa postai questa:

Adesso invece è così:

Vedete? Han tolto la ruspetta!
Cioè, mica son lì a far ballare la scimmia, loro!
Eh!

Suq

Jun. 24th, 2010 08:45 pm
florealpolla: (cat - gnam gnam)
"Suq è una parola araba che significa mercato, quindi luogo di incontro, di scambio e di convergenza."

Ogni anno a Genova in questo periodo è di scena il Suq, ma questa è la prima volta che ci metto piede, grazie anche alle insistenze di alcune amiche. In effetti vale la pena farci un salto... soprattutto per una come me che ama le spezie e ne abusa quando può. La fiera degli odori... sniffe!
E del cibo etnico, ovviamente! Marocchino, arabo, indiano, indonesiano, russo... volevo assaggiare un po' di tutto, ma mi son dovuta trattenere.. (sèèè, per modo di dire)!


















L'unico intervento che son rimasta ad ascoltare, lo Chef Kumalè (?) - aiutato dalla signora Fatima - ci ha spiegato come si prepara il vero cous cous di verdure. Gnamme. Da provare sicuramente. :)
(io ovviamente ho sempre sbagliato tutto!)




La pappa: riso, pollo al curry, samosa indiane, poi focaccette dolci e salate marocchine innaffiate da tè speziato. Ho dovuto rinunciare al dolcetto russo... stavo esplodendo! E troppo tardi ci siamo accorte che c'era un baretto di Kiev che faceva specialità russe. Uffi! :(




Dopo il Suq, passeggiata fino al Museo del Mare... eravamo curiose di vedere il sottomarino da vicino. E' bellissimo.. ed è piiiiccolo!!! ^^;;; Non vedo l'ora di farci un giro dentro! :)





Suq

Jun. 24th, 2010 08:45 pm
florealpolla: (cat - gnam gnam)
"Suq è una parola araba che significa mercato, quindi luogo di incontro, di scambio e di convergenza."

Ogni anno a Genova in questo periodo è di scena il Suq, ma questa è la prima volta che ci metto piede, grazie anche alle insistenze di alcune amiche. In effetti vale la pena farci un salto... soprattutto per una come me che ama le spezie e ne abusa quando può. La fiera degli odori... sniffe!
E del cibo etnico, ovviamente! Marocchino, arabo, indiano, indonesiano, russo... volevo assaggiare un po' di tutto, ma mi son dovuta trattenere.. (sèèè, per modo di dire)!


















L'unico intervento che son rimasta ad ascoltare, lo Chef Kumalè (?) - aiutato dalla signora Fatima - ci ha spiegato come si prepara il vero cous cous di verdure. Gnamme. Da provare sicuramente. :)
(io ovviamente ho sempre sbagliato tutto!)




La pappa: riso, pollo al curry, samosa indiane, poi focaccette dolci e salate marocchine innaffiate da tè speziato. Ho dovuto rinunciare al dolcetto russo... stavo esplodendo! E troppo tardi ci siamo accorte che c'era un baretto di Kiev che faceva specialità russe. Uffi! :(




Dopo il Suq, passeggiata fino al Museo del Mare... eravamo curiose di vedere il sottomarino da vicino. E' bellissimo.. ed è piiiiccolo!!! ^^;;; Non vedo l'ora di farci un giro dentro! :)





cool! :D

May. 29th, 2010 01:23 pm
florealpolla: (cat - yeow)
Oggi c'è stata l'inaugurazione al Museo del Mare di Genova, del sommergibile Nazario Sauro. E si può visitare!!!
Che figata! Questa è in assoluto una cosa che devo fare! Adoro i sottomarini.
Spero solo di non scoprire in questa occasione di soffrire di claustrofobia... ^^;;;;

cool! :D

May. 29th, 2010 01:23 pm
florealpolla: (cat - yeow)
Oggi c'è stata l'inaugurazione al Museo del Mare di Genova, del sommergibile Nazario Sauro. E si può visitare!!!
Che figata! Questa è in assoluto una cosa che devo fare! Adoro i sottomarini.
Spero solo di non scoprire in questa occasione di soffrire di claustrofobia... ^^;;;;

florealpolla: (cat- piedini)
Posso fare un'altra tacca sul bordo delle Lavatrici. Anche a Sergio è toccato passare di qui, nel ridente (ma quando mai?) quartiere delle Lavatrici di Pegli 3. Come tutti gli ospiti è stato battezzato a suon di pizza e focaccette. Io e il fratello lo abbiamo subito portato al cimitero... no, aspetta. Prima di mangiare le focaccette. Ma no, che avete capito? Intendo dire che come giro turistico gli abbiamo subito proposto il cimitero monumentale di Staglieno.
Uhmmm, detta così non suona bene...^^;



Venerdì sera c'è stato il reading del libro di Sergio, Ballata per Fabrizio De Andrè, accompagnato da tre musicisti, al piccolo teatro Altrove.
Ora, non perchè Sergio è un amico e un collega, ma la serata è stata davvero perfetta, i tre ragazzi che suonavano uno più bravo dell'altro, l'atmosfera quasi magica.







Il giorno dopo sono passata dal Comic's Corner, dove Sergio era impegnato a fare qualche dedicaces del suo libro. In realtà abbiamo passato tutto il tempo in veri discorsi da nerd, su fumetti/libri/ e soprattutto/ serie tv. The Big Bang Theory insegna.



Io e Andrea ^^



Domenica invece è stata tutta dedicata alla mostra di DeAndrè. Il termine mostra interattiva è riduttivo per descriverla, cinque sale diverse, con cinque temi diversi, un percorso che racconta la vita, le opere, la musica.





Io sono rimasta incantata dalla Sala dei Tarocchi, alla fine ho passato quasi più tempo lì dentro, seduta in terra, persa nelle immagini evocative dei personaggi di Faber accompagnate dalla sua musica.



Erano anche state posizionate due lavagne interattive con le quali potevi crearti il tuo tarocco personalizzato, che veniva aggiunto alla libreria di immagini e riproposto in una lavagna a parte...
Come resistere alla tentazione?



Pausa pranzo al banchetto del miele del padre di Andrea. Pane, formaggio, salame e per finire, Idromele di miele.






Martedì, gita per Staglieno. Ora, non per dire, ma io e mio fratello siamo riusciti a perderci a Sampierdarena, mentre andavo a prendere Sergio. Sono proprio senza speranza!
;_;















































Diamoci una mèta, ci siam detti, la tomba di Mazzini. Mariiia, era in cima al cimitero, o quasi!




And, the day after, Villa Pallavicini. A Genova, Sergio ha scoperto il suo super-potere: riesce ad entrare ovunque senza pagare. Mica male come super-potere. Ci infrattiamo in villa facendo finta di niente...








Sono circa vent'anni che non metto piede in questa villa. Ho come l'impressione che.. ci siamo persiiiii!




- Ci siamo persi, vero?
- Dunque... noi siamo qui...




- Ma no dai, è sicuro, vieni vieni...




Timber?




Da quando hanno messo l'entrata a pagamento, la Villa è stata ripulita e restaurata. Adesso è una vera bellezza.

















florealpolla: (cat- piedini)
Posso fare un'altra tacca sul bordo delle Lavatrici. Anche a Sergio è toccato passare di qui, nel ridente (ma quando mai?) quartiere delle Lavatrici di Pegli 3. Come tutti gli ospiti è stato battezzato a suon di pizza e focaccette. Io e il fratello lo abbiamo subito portato al cimitero... no, aspetta. Prima di mangiare le focaccette. Ma no, che avete capito? Intendo dire che come giro turistico gli abbiamo subito proposto il cimitero monumentale di Staglieno.
Uhmmm, detta così non suona bene...^^;



Venerdì sera c'è stato il reading del libro di Sergio, Ballata per Fabrizio De Andrè, accompagnato da tre musicisti, al piccolo teatro Altrove.
Ora, non perchè Sergio è un amico e un collega, ma la serata è stata davvero perfetta, i tre ragazzi che suonavano uno più bravo dell'altro, l'atmosfera quasi magica.







Il giorno dopo sono passata dal Comic's Corner, dove Sergio era impegnato a fare qualche dedicaces del suo libro. In realtà abbiamo passato tutto il tempo in veri discorsi da nerd, su fumetti/libri/ e soprattutto/ serie tv. The Big Bang Theory insegna.



Io e Andrea ^^



Domenica invece è stata tutta dedicata alla mostra di DeAndrè. Il termine mostra interattiva è riduttivo per descriverla, cinque sale diverse, con cinque temi diversi, un percorso che racconta la vita, le opere, la musica.





Io sono rimasta incantata dalla Sala dei Tarocchi, alla fine ho passato quasi più tempo lì dentro, seduta in terra, persa nelle immagini evocative dei personaggi di Faber accompagnate dalla sua musica.



Erano anche state posizionate due lavagne interattive con le quali potevi crearti il tuo tarocco personalizzato, che veniva aggiunto alla libreria di immagini e riproposto in una lavagna a parte...
Come resistere alla tentazione?



Pausa pranzo al banchetto del miele del padre di Andrea. Pane, formaggio, salame e per finire, Idromele di miele.






Martedì, gita per Staglieno. Ora, non per dire, ma io e mio fratello siamo riusciti a perderci a Sampierdarena, mentre andavo a prendere Sergio. Sono proprio senza speranza!
;_;















































Diamoci una mèta, ci siam detti, la tomba di Mazzini. Mariiia, era in cima al cimitero, o quasi!




And, the day after, Villa Pallavicini. A Genova, Sergio ha scoperto il suo super-potere: riesce ad entrare ovunque senza pagare. Mica male come super-potere. Ci infrattiamo in villa facendo finta di niente...








Sono circa vent'anni che non metto piede in questa villa. Ho come l'impressione che.. ci siamo persiiiii!




- Ci siamo persi, vero?
- Dunque... noi siamo qui...




- Ma no dai, è sicuro, vieni vieni...




Timber?




Da quando hanno messo l'entrata a pagamento, la Villa è stata ripulita e restaurata. Adesso è una vera bellezza.

















florealpolla: (cat - in riva al mare)
Stamattina Pegli era completamente bloccata, tanto che me ne son tornata indietro , invece di finire le mie commissioni. Sarà per lo sciopero, mi son detta.
Poi ho buttato un'occhio sul mare. Le onde erano talmente alte da far venire i brividi, il vento così forte che mi spostava la macchina mentre ero ferma in coda. Nel pomeriggio sono riuscita, e ho capito il perchè del traffico del mattino. Pegli è stata completamente spazzata via dal mare, o quasi. Le onde si sono abbattute sulla passeggiata, devastandola, e pare che siano caduti anche pezzi di palazzo... Armata di macchinina fotografica, non ho resistito alla tentazione e me ne sono andata sul lungomare a far due foto. Purtroppo in foto non rende, e rispetto al mattino, nel pomeriggio c'era calma piatta. Ora la 600 è ricoperta da uno spesso strato di salsedine, i miei capelli nuovi di zecca, anche. ^^;



brrr )
florealpolla: (cat - in riva al mare)
Stamattina Pegli era completamente bloccata, tanto che me ne son tornata indietro , invece di finire le mie commissioni. Sarà per lo sciopero, mi son detta.
Poi ho buttato un'occhio sul mare. Le onde erano talmente alte da far venire i brividi, il vento così forte che mi spostava la macchina mentre ero ferma in coda. Nel pomeriggio sono riuscita, e ho capito il perchè del traffico del mattino. Pegli è stata completamente spazzata via dal mare, o quasi. Le onde si sono abbattute sulla passeggiata, devastandola, e pare che siano caduti anche pezzi di palazzo... Armata di macchinina fotografica, non ho resistito alla tentazione e me ne sono andata sul lungomare a far due foto. Purtroppo in foto non rende, e rispetto al mattino, nel pomeriggio c'era calma piatta. Ora la 600 è ricoperta da uno spesso strato di salsedine, i miei capelli nuovi di zecca, anche. ^^;



brrr )
florealpolla: (sm: wake up)
A grande richiesta (1), un po' di informazioni e altre fotine.


esercito di terracotta )
florealpolla: (sm: wake up)
A grande richiesta (1), un po' di informazioni e altre fotine.


esercito di terracotta )

Profile

florealpolla: (Default)
florealpolla

April 2013

S M T W T F S
 123456
78910111213
14151617 181920
21222324252627
282930    

Tags