florealpolla: (sm: luna)
... fa pulizia sul suo hard disk e trova questo robo e pensa bene (?) di postarlo sul suo LJ.


Quella che fa la collezione dei quadernetti di Hello Kitty.
Quella che è una fanatica dei telefilm di fantascienza.
Quella che vorrebbe un TARDIS tutto per se formato 1:1.
Quella che ci piacciono i fumetti ma non ha il tempo di andare a comprarseli.
Quella che si vergogna a confessare quante borse della Pucca sono nascoste nel suo armadio.
Quella che per vivere disegna fumetti.
Quella che è rimasta bambina dentro.
Quella che scrive fan-fiction.
Quella che si picchia volentieri con i css e html e poi sconfitta chiede aiuto a Juzo-Kun.
Quella che è capace di farsi 300 km da sola in macchina per andare a trovare le amiche lontane.
Quella che viene chiamata Regina delle Focaccette.
Quella che basta Star Trek.
Quella che ama spassionatamente Michael Ironside e si è vista i peggio filmacci che ha girato.
Quella che gioca con i Dalek di nascosto.
Quella che fa la snob sui telefilm e preferisce guardarseli in originale anche se capisce la metà di quello che succede.
Quella che ci piace la pizza e la mangia minimo 3 volte la settimana.
Quella che ci piace cucinare, soprattutto torte e pizze (e focaccette)
Quella che ci piace dire: mica pizza e fichi.
Quella che quando è in macchina ripete con voce gracchiante: exterminateeee.
Quella che la fate felice con poco, ad esempio un calendario della Pucca.
Quella che è un po' freddolosa e tiene il piumone da settembre a luglio.
Quella che dice sempre che si mette a dieta ma poi non lo fa mai.
Quella che anche se si lamenta è felice solo quando sta lavorando su tre cose diverse.
Quella che parla come Marcello Cesena ininterrottamente, ed è spesso scambiata per pazza/cretina.
Quella che va alle convention di fantascienza.
Quella che adesso dice *frack*, quando deve smadonnare.
Quella che si fa i codini come Vala in Stargate.
Quella che ama i gatti.
Quella che cita i Broncoviz ogni volta che apre bocca.
Quella che quando guida ascolta a stecca la colonna sonora di Life on Mars - cantandola pure.
Quella che lurka sul sito di David Hewlett.
Quella che non concepisce la vita senza un po' di follia dentro.
Quella che odia i reality show ma è andata fino a Londra per vederne uno.
Quella che si è comprata un ipod da 60 giga e l'ha riempito di musica e poi finisce per ascoltare sempre la stessa compilation.
Quella che è una patita di tecnologia.
Quella che Explorer è il Male.
Quella che Apple è il Bene.
Quella che vorrebbe un Dalek tutto per se per poter exterminare certe persone.
Quella che si coccola il suo ipod come un gattino.
Quella che gli amici prima di tutto.
Quella che ci piace fotografare i gatti e stressa i mici di tutto il vicinato.
Quella che piuttosto che andare dal dottore si fa tagliare un braccio.
Quella che da piccola diceva di essere vulcaniana.
Quella che si dopa col caffè americano.
Quella che guarda Lost solo per poterlo distruggere insieme alla sua migliore amica.
Quella che va in rosso sulla carta di credito per comprare i gadgets del Doctor Who.
Quella che sta cercando i guantini da guida come quelli di Gene Hunt.
Quella che guida come Gene Hunt.
Quella che guarda CSI Miami solo perchè c'è Horatio.
Quella che usa il bastone della mamma e se ne va in giro dicendo che è il Dottor House.
Quella che invece di lavorare posta 'sta roba sul suo LJ.


...
florealpolla: (sm: luna)
... fa pulizia sul suo hard disk e trova questo robo e pensa bene (?) di postarlo sul suo LJ.


Quella che fa la collezione dei quadernetti di Hello Kitty.
Quella che è una fanatica dei telefilm di fantascienza.
Quella che vorrebbe un TARDIS tutto per se formato 1:1.
Quella che ci piacciono i fumetti ma non ha il tempo di andare a comprarseli.
Quella che si vergogna a confessare quante borse della Pucca sono nascoste nel suo armadio.
Quella che per vivere disegna fumetti.
Quella che è rimasta bambina dentro.
Quella che scrive fan-fiction.
Quella che si picchia volentieri con i css e html e poi sconfitta chiede aiuto a Juzo-Kun.
Quella che è capace di farsi 300 km da sola in macchina per andare a trovare le amiche lontane.
Quella che viene chiamata Regina delle Focaccette.
Quella che basta Star Trek.
Quella che ama spassionatamente Michael Ironside e si è vista i peggio filmacci che ha girato.
Quella che gioca con i Dalek di nascosto.
Quella che fa la snob sui telefilm e preferisce guardarseli in originale anche se capisce la metà di quello che succede.
Quella che ci piace la pizza e la mangia minimo 3 volte la settimana.
Quella che ci piace cucinare, soprattutto torte e pizze (e focaccette)
Quella che ci piace dire: mica pizza e fichi.
Quella che quando è in macchina ripete con voce gracchiante: exterminateeee.
Quella che la fate felice con poco, ad esempio un calendario della Pucca.
Quella che è un po' freddolosa e tiene il piumone da settembre a luglio.
Quella che dice sempre che si mette a dieta ma poi non lo fa mai.
Quella che anche se si lamenta è felice solo quando sta lavorando su tre cose diverse.
Quella che parla come Marcello Cesena ininterrottamente, ed è spesso scambiata per pazza/cretina.
Quella che va alle convention di fantascienza.
Quella che adesso dice *frack*, quando deve smadonnare.
Quella che si fa i codini come Vala in Stargate.
Quella che ama i gatti.
Quella che cita i Broncoviz ogni volta che apre bocca.
Quella che quando guida ascolta a stecca la colonna sonora di Life on Mars - cantandola pure.
Quella che lurka sul sito di David Hewlett.
Quella che non concepisce la vita senza un po' di follia dentro.
Quella che odia i reality show ma è andata fino a Londra per vederne uno.
Quella che si è comprata un ipod da 60 giga e l'ha riempito di musica e poi finisce per ascoltare sempre la stessa compilation.
Quella che è una patita di tecnologia.
Quella che Explorer è il Male.
Quella che Apple è il Bene.
Quella che vorrebbe un Dalek tutto per se per poter exterminare certe persone.
Quella che si coccola il suo ipod come un gattino.
Quella che gli amici prima di tutto.
Quella che ci piace fotografare i gatti e stressa i mici di tutto il vicinato.
Quella che piuttosto che andare dal dottore si fa tagliare un braccio.
Quella che da piccola diceva di essere vulcaniana.
Quella che si dopa col caffè americano.
Quella che guarda Lost solo per poterlo distruggere insieme alla sua migliore amica.
Quella che va in rosso sulla carta di credito per comprare i gadgets del Doctor Who.
Quella che sta cercando i guantini da guida come quelli di Gene Hunt.
Quella che guida come Gene Hunt.
Quella che guarda CSI Miami solo perchè c'è Horatio.
Quella che usa il bastone della mamma e se ne va in giro dicendo che è il Dottor House.
Quella che invece di lavorare posta 'sta roba sul suo LJ.


...
florealpolla: (drwho: dalek hello again)
Qualcuno lo avrà già letto, questo raccontino lo scrissi alcuni anni fa, quando ancora lavoravo in Gump; [livejournal.com profile] sottobosco me lo ha chiesto, e io lo posto.
Deve sapere che non è sola, che qualcuno l'ha sentita urlare, laggiù, intrappolata negli oscuri meandri della reinstallazione di icspì!

Manuale di installazione di Icspì  )
florealpolla: (drwho: dalek hello again)
Qualcuno lo avrà già letto, questo raccontino lo scrissi alcuni anni fa, quando ancora lavoravo in Gump; [livejournal.com profile] sottobosco me lo ha chiesto, e io lo posto.
Deve sapere che non è sola, che qualcuno l'ha sentita urlare, laggiù, intrappolata negli oscuri meandri della reinstallazione di icspì!

Manuale di installazione di Icspì  )
florealpolla: (floreal Cla)



In barba alla parcondicio, il cavaliere inesistente e i suoi affiliati sono dappertutto, impossibile sfuggirne. Siamo sotto campagna elettorale da quanto? Ormai mi sembrano mesi! Anche il mio telecomando è stressato, vuole le ferie, un aumento, della cioccolata, non ce la fa più a saltare da un canale all'altro: ieri ho girato su Odeon tv e c'era Gasparri!
[Jean-Claude] - Nooo, Gasparrii: nooooo! [/Jean-Claude]
Il telegiornale ormai è diventato puro intrattenimento, da far invidia al Circo di Fagiolino: cavalieri che raccontano barzellette, citano Shakespeare, divertono il pubblico con storielline inverosimili.
Tutto questo per dire cosa?
Che mi hanno tolto Smallville alle 8 di sera, porcaccia zozza!
Non che mi piaccia, non che sia la mia serie tv preferita, ma dato che l'unico momento della giornata nel quale guardo la tv, è quando mangio [ a pranzo la Prova del Cuoco a cena: Smallville ], preferirei di gran lunga non farmi bloccare la digestione da quei brutti ceffi che invadono il telegiornale. No, non i terroristi... i nostri politici.
Fate un pò voi: il nano col lucido da scarpe sulla testa o Michael Rosenbaum?
Per due sere di seguito, quindi, mi è toccato guardare il tiggì.
Ora, se proprio dovete propinarmi della fantascienza, potevate lasciarmi Smallville, dico io.
Poi ieri, colpo di genio: mi sono ricordata di retequattro!
Walker Texas Ranger! Sììì, eccolo lì!
Si può sempre fare affidamento su Walker, va di pari passo con la Signora in Giallo d'estate. Sai sempre che c'è una replica della portasfiga di Cabot Cove.
A mia madre, poi, Walker piace, quindi ci troviamo tutti d'accordo.
Episodio di ieri sera: Walker e la sua bionda (che porta più sfiga della Signora Fletcher al quadrato) vanno in campeggio, arrivano i cattivi e nell'ordine a Walker:
- lo picchiano;
- lo sparano;
- lo buttano giù da un burrone;
- lo annegano.
Walker sopravvive.
Con un buco nella pancia.
E' questo il bello di Walker, riesce sempre a stupirti.
Siamo a metà dell'episodio: Walker esce dall'acqua fingendo a malapena di star male, dopotutto ha solo un buco nella pancia, cammina tranquillamente per la boscaglia, vede una povera pianticella che si faceva gli affari suoi, quindi si infila in bocca 2 foglie, le risputa e se le appiccica sul buco nella pancia. Dopodichè si fascia con la camicia strappata, bagnata e fangosa.
Sputo e fango. La pennicellina del vero uomo.
Non pago, si arrampica su per una montagna.
Ripeto, nell'ordine lo hanno: picchiato-sparato-buttato-annegato-resuscitato, sputato e guarito- Vabbeh. E poi mi faccio delle seghe mentali io, quando scrivo di Meggan...
Nel frattempo, arriva quella pippa del suo amico Trivette a bordo di un elicottero. Trivette è troppo scarso. E' la spalla comica di Walker, l'inutile della situazione, quello che lo sai che-tanto-alla-fine-sarà-salvato-da-Walker-anche-se-Walker-è-picchiato-sparato-buttato-annegato-resuscitato-sputato e guarito.
Ogni tanto Walker gli fa fare qualcosa, ma solo perchè gli fa pena, e poi scusa, il nome al telefilm ce lo da Walker e non Trivette, e quindi se Trivette vuole essere il protagonista, che vada a fare Trivette Texas Ranger.
Dicevo, Trivette, sta cercando i suoi amici, e fa lo sborone a bordo dell'elicottero. Il degno finale di questo episodio dovrebbe essere: lui che cade nel fiume dall'elicottero e Walker che lo salva.
- Ma cazzo Walker, mi hai salvato anche questa volta, e sei picchiato-sparato-buttato-annegato-resuscitato e sputato!
- E guarito!- aggiungerebbe Walker con il suo sorrisetto e la flemma che lo contraddistingue.

Sarebbe troppo verosimile.
L'inverosimile è che Walker sia ancora lì, appeso ad una montagna, 15 minuti di telefilm dopo che lo hanno picchiato, sparato, eccetera.
Trivette continua il giro turistico, la bionda è nelle mani dei cattivi, e Walker ce la sta mettendo tutta per salvare la sua dona. Il finale è scontato, Trivette è ancora in aria, quando Walker becca il cattivo e lo sderena di mazzate, anche se sparato, esibendosi nel suo oramai mitico e famoso calcio rovesciato. Vale la pena aspettare un'ora di telefilm per vedergli fare il calcio rovesciato. Quando è proprio incazzato fa il doppio calcio rovesciato, ma devono davvero avergliele fatte girare sul serio.
Stasera, ora di cena, retequattro, si replica. E invece no! Walker non c'è!
Nooo, prima Smallville, ora Walker, allora ditelo che mi volete male.
Che mi tocca guardare il tiggì.
E sapere cose che non voglio sapere.
Ad esempio che Sanremo lo presenterà Panariello, che la sua valletta sarà una bionda di nome Hilary, che pare sia la moglie di Totti, il quale, per chi come me ne sa poco e niente, è un calciatore, che la Marini è la donna più invidiata d'Italia.
Non voglio, non voglio sapere niente.
Ridatemi Walker Texas Rangers, ridatemi Smallville con papà Kent che si pulisce le mani in uno straccio lurido e la cui unica battuta è: devo andare a pulire/aggiustare/leccare/amoreggiare/svitare/avvitare il trattore! Me lo prego notte e giorno.
XD
florealpolla: (floreal Cla)



In barba alla parcondicio, il cavaliere inesistente e i suoi affiliati sono dappertutto, impossibile sfuggirne. Siamo sotto campagna elettorale da quanto? Ormai mi sembrano mesi! Anche il mio telecomando è stressato, vuole le ferie, un aumento, della cioccolata, non ce la fa più a saltare da un canale all'altro: ieri ho girato su Odeon tv e c'era Gasparri!
[Jean-Claude] - Nooo, Gasparrii: nooooo! [/Jean-Claude]
Il telegiornale ormai è diventato puro intrattenimento, da far invidia al Circo di Fagiolino: cavalieri che raccontano barzellette, citano Shakespeare, divertono il pubblico con storielline inverosimili.
Tutto questo per dire cosa?
Che mi hanno tolto Smallville alle 8 di sera, porcaccia zozza!
Non che mi piaccia, non che sia la mia serie tv preferita, ma dato che l'unico momento della giornata nel quale guardo la tv, è quando mangio [ a pranzo la Prova del Cuoco a cena: Smallville ], preferirei di gran lunga non farmi bloccare la digestione da quei brutti ceffi che invadono il telegiornale. No, non i terroristi... i nostri politici.
Fate un pò voi: il nano col lucido da scarpe sulla testa o Michael Rosenbaum?
Per due sere di seguito, quindi, mi è toccato guardare il tiggì.
Ora, se proprio dovete propinarmi della fantascienza, potevate lasciarmi Smallville, dico io.
Poi ieri, colpo di genio: mi sono ricordata di retequattro!
Walker Texas Ranger! Sììì, eccolo lì!
Si può sempre fare affidamento su Walker, va di pari passo con la Signora in Giallo d'estate. Sai sempre che c'è una replica della portasfiga di Cabot Cove.
A mia madre, poi, Walker piace, quindi ci troviamo tutti d'accordo.
Episodio di ieri sera: Walker e la sua bionda (che porta più sfiga della Signora Fletcher al quadrato) vanno in campeggio, arrivano i cattivi e nell'ordine a Walker:
- lo picchiano;
- lo sparano;
- lo buttano giù da un burrone;
- lo annegano.
Walker sopravvive.
Con un buco nella pancia.
E' questo il bello di Walker, riesce sempre a stupirti.
Siamo a metà dell'episodio: Walker esce dall'acqua fingendo a malapena di star male, dopotutto ha solo un buco nella pancia, cammina tranquillamente per la boscaglia, vede una povera pianticella che si faceva gli affari suoi, quindi si infila in bocca 2 foglie, le risputa e se le appiccica sul buco nella pancia. Dopodichè si fascia con la camicia strappata, bagnata e fangosa.
Sputo e fango. La pennicellina del vero uomo.
Non pago, si arrampica su per una montagna.
Ripeto, nell'ordine lo hanno: picchiato-sparato-buttato-annegato-resuscitato, sputato e guarito- Vabbeh. E poi mi faccio delle seghe mentali io, quando scrivo di Meggan...
Nel frattempo, arriva quella pippa del suo amico Trivette a bordo di un elicottero. Trivette è troppo scarso. E' la spalla comica di Walker, l'inutile della situazione, quello che lo sai che-tanto-alla-fine-sarà-salvato-da-Walker-anche-se-Walker-è-picchiato-sparato-buttato-annegato-resuscitato-sputato e guarito.
Ogni tanto Walker gli fa fare qualcosa, ma solo perchè gli fa pena, e poi scusa, il nome al telefilm ce lo da Walker e non Trivette, e quindi se Trivette vuole essere il protagonista, che vada a fare Trivette Texas Ranger.
Dicevo, Trivette, sta cercando i suoi amici, e fa lo sborone a bordo dell'elicottero. Il degno finale di questo episodio dovrebbe essere: lui che cade nel fiume dall'elicottero e Walker che lo salva.
- Ma cazzo Walker, mi hai salvato anche questa volta, e sei picchiato-sparato-buttato-annegato-resuscitato e sputato!
- E guarito!- aggiungerebbe Walker con il suo sorrisetto e la flemma che lo contraddistingue.

Sarebbe troppo verosimile.
L'inverosimile è che Walker sia ancora lì, appeso ad una montagna, 15 minuti di telefilm dopo che lo hanno picchiato, sparato, eccetera.
Trivette continua il giro turistico, la bionda è nelle mani dei cattivi, e Walker ce la sta mettendo tutta per salvare la sua dona. Il finale è scontato, Trivette è ancora in aria, quando Walker becca il cattivo e lo sderena di mazzate, anche se sparato, esibendosi nel suo oramai mitico e famoso calcio rovesciato. Vale la pena aspettare un'ora di telefilm per vedergli fare il calcio rovesciato. Quando è proprio incazzato fa il doppio calcio rovesciato, ma devono davvero avergliele fatte girare sul serio.
Stasera, ora di cena, retequattro, si replica. E invece no! Walker non c'è!
Nooo, prima Smallville, ora Walker, allora ditelo che mi volete male.
Che mi tocca guardare il tiggì.
E sapere cose che non voglio sapere.
Ad esempio che Sanremo lo presenterà Panariello, che la sua valletta sarà una bionda di nome Hilary, che pare sia la moglie di Totti, il quale, per chi come me ne sa poco e niente, è un calciatore, che la Marini è la donna più invidiata d'Italia.
Non voglio, non voglio sapere niente.
Ridatemi Walker Texas Rangers, ridatemi Smallville con papà Kent che si pulisce le mani in uno straccio lurido e la cui unica battuta è: devo andare a pulire/aggiustare/leccare/amoreggiare/svitare/avvitare il trattore! Me lo prego notte e giorno.
XD
florealpolla: (polla-comics)



Dopo aver passato tutta la vita, beh ok, non esageriamo, diciamo buona parte della vita, con un piccì, dopo aver completato la sacra iniziazione passando attraverso windows, ecco che finalmente ti si aprono le porte del paradiso... a forma di mela.
Sì, perchè vivere con un piccì, diciamocelo, è come vivere all'inferno.
Invece vivere con la Apple... aahhh.
Ti scordi dei problemi.
Ti scordi dei virus.
Ti dimentichi di quando passavi ore ed ore ad aspettare che:
- una cartella ti si aprisse [ Ma devi proprio aprirla questa cartella? Sei sicura? Io cerco cerco, con la mia bella torcetta elettrica, ma non mica sicuro di trovar qualcosa ]
- che il dvd partisse [ Zzz, ronnfff... svegliatemi quando è partito ]
- che lo scan disk terminasse [ Sto elaborando, sto... elaborando... forse ]
- che il defrag defraggasse [ Ok, mi faccio un altro pisolino ]
- che il monitor si accendesse [ E' rotto? No, è solo leeento ]
- che le periferiche si connettessero [ Son rotte? No, son solo leeente ]
- che il modem si modeminasse [ Ma non ho il modem. Ah ecco, perchè! ]
- che il firewire si svegliasse [ Ora te la leggo la periferica, ora no. Ora sì. Ora no. ]
- che windows si decidesse e partisse [ nel senso che è proprio partito per la tangente. Mi dice che ho 200 mega di spazio libero su hd. No, adesso mi dice che ne ho 80 di mega. Svuoto il cestino, faccio pulizia, lancio adaware, poi spybot, poi una macumba, poi l'antivirus, poi canto okie-pokie facendo un giro su me stessa, poi mi dice che adesso ho 60 kb -KAPPA?- di spazio disponibile, poi spengo il computer e lo mando a fanculo quel paese! ]

Dicevo, queste cose... te le dimentichi!
Nel mio caso sfortunatamente ho un fratello e una vicina di casa che me le ricordano in continuazione, e mi chiamano in causa ogni volta che sono nelle canne, ovvero un giorno sì e uno no, come una firewire, cercando un aiutino da parte mia. Ma che mi son presa il Mac a fare se poi devo sempre combattere contro Bill?
¬_¬

Comunque, io torno dal mio I-Book G4, felice e orgogliosa.
Mai un problema lui.
Con questo non voglio dire che è perfetto e pazzesco, anche se diciamocelo, il Mac sfiora quasi la perfezione.
Lo so, odiate sentirvi dire: io ho un mac, me ne sbatto di [elenco]: virus, periferiche, problemi, computer inchiodato, programmi in palla, spyware ecc ecc.
Eppure è così. Io ho un mac, e quindi me ne sbatto di virus, periferiche, problemi, computer inchiodato, programmi in palla, spyware ecc ecc.

Tuttavia c'è sempre il rovescio della medaglia.
Dato che quel santo ometto di Steve Jobs non riesce mai a stare fermo, lì buono buonino con le mani in mano, nu 'gna fa proprio, cosa fa quel santo ometto? Fa uscire nuovi mac così, schioccando due sante ditina, abbassa i prezzi uno dopo l'altro [ grrrr lo odio, ok lo amo, perchè così posso comprarmi quello che non potevo permettermi sei mesi fa, ma allo stesso tempo lo odio, perchè quello che ho comprato sei mesi fa adesso costa uno sputo in un occhio ], crea nuovi appetitosi oggettini che tu vorresti possedere in quanto ormai votata al sacro vincolo della Apple.
E dato che scemi non sono, e conoscono i loro polli, partono dalla cima della montagna e poi via via scendono verso il basso.
Prendiamo l'Ipod. Prima fanno uscire quello ciccione, da 40 megagigabonzibu, dove dentro ci stanno 10000 (diecimila) pezzi di mp3, un casino di foto, filmati, tua nonna in carriola, tua mamma e il gatto.
Poi fanno uscire solo quello da 20 gigabonzibu. Lì la nonna in carriola non ci entra, ma la mamma e il gatto, sì. Compresi 5000 (cinquemila) brani mp3. Certo, costano un tanticchio, ma sono 40 giga di musica portatili.
Mica pizza e fichi.
Praticamente quasi tutto quello che è uscito nella storia del mondo musicale, compresso in una scatolina fighetta che pesa due etti. Compreso di cuffie ultrafighette, attacchi vari, anche per il buco del, ehm, naso, frullino e macchina del caffè.
Oggi Steve [il santo ometto] ha fatto uscire l'Ipod Shuffle.
Solo che a dirlo, sai già che è una figata. Più piccolo, più leggero, meno costoso, eccolo qua, il nuovo lettore di mp3 portatile. Ma mica è finita qui. Ehsssì, che Steve si spreca e fa uscire solo quello. Sèèè.
No, non pago di aver messo in vendita il nuovo Mac G5 ultrapiatto e ultra fighetto, oggi fa uscire il nuovo Mini-mac.
Che dire?
E' proprio mini. E' proprio figo.
Il minimac, non Steve.
Ma fosse solo questo... comincio a guardare le specifiche.

Premetto che mi ero già rassegnata al fatto che quattro mesi dopo averlo comprato, il mio I-book G4 fosse praticamente già vecchio e obsoleto. Ok, non è proprio così, è vero, ma cavoli, quattro mesi dopo costa meno e viene fornito di hd da 80 giga, masterizzatore dvd, scheda bluetooth e scheda airport! Buaahhhh! Pure io vojo l'airporrtttt! E anche il bluetooottthhh!

Ehm, dicevo, guardo le specifiche:
- Processore... più potente del mio.
- Airport Extreme
- Bluetooht interno
- 16 cm x 16 cm di dimensione... alto 5 cm.
- Pesa 1 kg e 4...
- Ha l'unità Superdrive che legge dvd-r... dvd+r... dvd-rw... dvd+rw...
E costa un quarto di quanto ho pagato il mio Ibook.
Ed è molto più potente.
Buahhhh!!!!
Basta!
Basta Steve, te lo chiedo per favore. Smettila.
Ma non capisci che ci fai del male?
Devi smetterla, noi non possiamo continuare a vivere così, a rincorrere computer sempre più pazzeschi. A sputtanarci i soldi solo per aver la scheda Airport Extreme Gold Platinuum Extrafiga con la quale ti puoi connettere da casa tua al Perù.
Basta!
E mò adesso si comincia con il mini, capisci?

- Tu che computer hai?
- Ah, figata. Io ho il mini-mac.
- Banale, io ho la seconda versione: Mini-mini-mac.
- Io invece ho il mini-mini-mini-mini-mac.
- Scusa quanti mini hai detto?
- Quattro perchè?
- No, perchè io ho il mini-mini-mini-mini-mini-mac.
Ogni mini aggiunto, poi, sempre più piccolo il computer.
Praticamente finiremo per avere un computer pulce.
- Ecco qui il nuovo mini-mini-mini-mini-mini-mini-mini-mac, fornito di lente di ingrandimento speciale per poter connettere i cavi.
Sì ma i cavi come li vedo?
Sì, ma il computer dove l'ho messo? Cacchiooo!
L'avevo posato qui sopra... dov'è?? Dov'èèè?
Mamma non passare l'aspirapolvere in camera che non trovo più il computeeer!
L'unico computer al mondo ad aver bisogno di una suoneria per poterlo ritrovare in caso di smarrimento.
Già mi ci vedo a cercare il computer in giro per la camera:
- Mini-maaac? Mini-mini-mini-mini-mini-mini-mini-mini-mini-maaaaaaac??? Muccimuccimu? Micio micio micio? Dai vieni fuori... eddai, per favore! Essùù, eddaii!

Il nuovo Mini-mini-mini-mini-mini-mini-mini-mini-mini-mac:
Case in adamantio anodizzato (estratto direttamente dalle ossa di Wolverine)
Hd da 700 TERABYTE! (espandibile)
Memoria? Boff, c'ha una memoria accuscì.
Processore G24 da uno sproloquio di megahertz.
I-life Star Trek.
Teletrasporto compreso.
Super-Super- mapropriodavverosuperissimo-Drive Combo che ti masterizza anche il cervello, sempre che tu ne possegga uno e che dentro ci sia abbastanza materia grigia da masterizzare.
Scheda Extreme- Pazzesc- Straordinaire-Madavverfavulus- Airport, per connetterti dal gabinetto di casa tua fino a Machu Pichu senza bisogno di fastidiosi cavi, Tecnologia Blue-Birulò-Tooht per connetterti a tastiere, mouse, lavastoviglie, lampadine.
Accendi il forno con un semplice click del mouse, o fai un simpatico scherzo alla tua vicina che dorme fino alle undici del mattino, facendole suonare la sveglia alle 9, con un semplice click del mouse.

Mac mini. Tutto ciò che avete sempre desiderato. Fate un salto dal vostro rivenditore autorizzato Apple di fiducia e portatevi subito a casa questa meraviglia per soli 499 Euro.
florealpolla: (polla-comics)



Dopo aver passato tutta la vita, beh ok, non esageriamo, diciamo buona parte della vita, con un piccì, dopo aver completato la sacra iniziazione passando attraverso windows, ecco che finalmente ti si aprono le porte del paradiso... a forma di mela.
Sì, perchè vivere con un piccì, diciamocelo, è come vivere all'inferno.
Invece vivere con la Apple... aahhh.
Ti scordi dei problemi.
Ti scordi dei virus.
Ti dimentichi di quando passavi ore ed ore ad aspettare che:
- una cartella ti si aprisse [ Ma devi proprio aprirla questa cartella? Sei sicura? Io cerco cerco, con la mia bella torcetta elettrica, ma non mica sicuro di trovar qualcosa ]
- che il dvd partisse [ Zzz, ronnfff... svegliatemi quando è partito ]
- che lo scan disk terminasse [ Sto elaborando, sto... elaborando... forse ]
- che il defrag defraggasse [ Ok, mi faccio un altro pisolino ]
- che il monitor si accendesse [ E' rotto? No, è solo leeento ]
- che le periferiche si connettessero [ Son rotte? No, son solo leeente ]
- che il modem si modeminasse [ Ma non ho il modem. Ah ecco, perchè! ]
- che il firewire si svegliasse [ Ora te la leggo la periferica, ora no. Ora sì. Ora no. ]
- che windows si decidesse e partisse [ nel senso che è proprio partito per la tangente. Mi dice che ho 200 mega di spazio libero su hd. No, adesso mi dice che ne ho 80 di mega. Svuoto il cestino, faccio pulizia, lancio adaware, poi spybot, poi una macumba, poi l'antivirus, poi canto okie-pokie facendo un giro su me stessa, poi mi dice che adesso ho 60 kb -KAPPA?- di spazio disponibile, poi spengo il computer e lo mando a fanculo quel paese! ]

Dicevo, queste cose... te le dimentichi!
Nel mio caso sfortunatamente ho un fratello e una vicina di casa che me le ricordano in continuazione, e mi chiamano in causa ogni volta che sono nelle canne, ovvero un giorno sì e uno no, come una firewire, cercando un aiutino da parte mia. Ma che mi son presa il Mac a fare se poi devo sempre combattere contro Bill?
¬_¬

Comunque, io torno dal mio I-Book G4, felice e orgogliosa.
Mai un problema lui.
Con questo non voglio dire che è perfetto e pazzesco, anche se diciamocelo, il Mac sfiora quasi la perfezione.
Lo so, odiate sentirvi dire: io ho un mac, me ne sbatto di [elenco]: virus, periferiche, problemi, computer inchiodato, programmi in palla, spyware ecc ecc.
Eppure è così. Io ho un mac, e quindi me ne sbatto di virus, periferiche, problemi, computer inchiodato, programmi in palla, spyware ecc ecc.

Tuttavia c'è sempre il rovescio della medaglia.
Dato che quel santo ometto di Steve Jobs non riesce mai a stare fermo, lì buono buonino con le mani in mano, nu 'gna fa proprio, cosa fa quel santo ometto? Fa uscire nuovi mac così, schioccando due sante ditina, abbassa i prezzi uno dopo l'altro [ grrrr lo odio, ok lo amo, perchè così posso comprarmi quello che non potevo permettermi sei mesi fa, ma allo stesso tempo lo odio, perchè quello che ho comprato sei mesi fa adesso costa uno sputo in un occhio ], crea nuovi appetitosi oggettini che tu vorresti possedere in quanto ormai votata al sacro vincolo della Apple.
E dato che scemi non sono, e conoscono i loro polli, partono dalla cima della montagna e poi via via scendono verso il basso.
Prendiamo l'Ipod. Prima fanno uscire quello ciccione, da 40 megagigabonzibu, dove dentro ci stanno 10000 (diecimila) pezzi di mp3, un casino di foto, filmati, tua nonna in carriola, tua mamma e il gatto.
Poi fanno uscire solo quello da 20 gigabonzibu. Lì la nonna in carriola non ci entra, ma la mamma e il gatto, sì. Compresi 5000 (cinquemila) brani mp3. Certo, costano un tanticchio, ma sono 40 giga di musica portatili.
Mica pizza e fichi.
Praticamente quasi tutto quello che è uscito nella storia del mondo musicale, compresso in una scatolina fighetta che pesa due etti. Compreso di cuffie ultrafighette, attacchi vari, anche per il buco del, ehm, naso, frullino e macchina del caffè.
Oggi Steve [il santo ometto] ha fatto uscire l'Ipod Shuffle.
Solo che a dirlo, sai già che è una figata. Più piccolo, più leggero, meno costoso, eccolo qua, il nuovo lettore di mp3 portatile. Ma mica è finita qui. Ehsssì, che Steve si spreca e fa uscire solo quello. Sèèè.
No, non pago di aver messo in vendita il nuovo Mac G5 ultrapiatto e ultra fighetto, oggi fa uscire il nuovo Mini-mac.
Che dire?
E' proprio mini. E' proprio figo.
Il minimac, non Steve.
Ma fosse solo questo... comincio a guardare le specifiche.

Premetto che mi ero già rassegnata al fatto che quattro mesi dopo averlo comprato, il mio I-book G4 fosse praticamente già vecchio e obsoleto. Ok, non è proprio così, è vero, ma cavoli, quattro mesi dopo costa meno e viene fornito di hd da 80 giga, masterizzatore dvd, scheda bluetooth e scheda airport! Buaahhhh! Pure io vojo l'airporrtttt! E anche il bluetooottthhh!

Ehm, dicevo, guardo le specifiche:
- Processore... più potente del mio.
- Airport Extreme
- Bluetooht interno
- 16 cm x 16 cm di dimensione... alto 5 cm.
- Pesa 1 kg e 4...
- Ha l'unità Superdrive che legge dvd-r... dvd+r... dvd-rw... dvd+rw...
E costa un quarto di quanto ho pagato il mio Ibook.
Ed è molto più potente.
Buahhhh!!!!
Basta!
Basta Steve, te lo chiedo per favore. Smettila.
Ma non capisci che ci fai del male?
Devi smetterla, noi non possiamo continuare a vivere così, a rincorrere computer sempre più pazzeschi. A sputtanarci i soldi solo per aver la scheda Airport Extreme Gold Platinuum Extrafiga con la quale ti puoi connettere da casa tua al Perù.
Basta!
E mò adesso si comincia con il mini, capisci?

- Tu che computer hai?
- Ah, figata. Io ho il mini-mac.
- Banale, io ho la seconda versione: Mini-mini-mac.
- Io invece ho il mini-mini-mini-mini-mac.
- Scusa quanti mini hai detto?
- Quattro perchè?
- No, perchè io ho il mini-mini-mini-mini-mini-mac.
Ogni mini aggiunto, poi, sempre più piccolo il computer.
Praticamente finiremo per avere un computer pulce.
- Ecco qui il nuovo mini-mini-mini-mini-mini-mini-mini-mac, fornito di lente di ingrandimento speciale per poter connettere i cavi.
Sì ma i cavi come li vedo?
Sì, ma il computer dove l'ho messo? Cacchiooo!
L'avevo posato qui sopra... dov'è?? Dov'èèè?
Mamma non passare l'aspirapolvere in camera che non trovo più il computeeer!
L'unico computer al mondo ad aver bisogno di una suoneria per poterlo ritrovare in caso di smarrimento.
Già mi ci vedo a cercare il computer in giro per la camera:
- Mini-maaac? Mini-mini-mini-mini-mini-mini-mini-mini-mini-maaaaaaac??? Muccimuccimu? Micio micio micio? Dai vieni fuori... eddai, per favore! Essùù, eddaii!

Il nuovo Mini-mini-mini-mini-mini-mini-mini-mini-mini-mac:
Case in adamantio anodizzato (estratto direttamente dalle ossa di Wolverine)
Hd da 700 TERABYTE! (espandibile)
Memoria? Boff, c'ha una memoria accuscì.
Processore G24 da uno sproloquio di megahertz.
I-life Star Trek.
Teletrasporto compreso.
Super-Super- mapropriodavverosuperissimo-Drive Combo che ti masterizza anche il cervello, sempre che tu ne possegga uno e che dentro ci sia abbastanza materia grigia da masterizzare.
Scheda Extreme- Pazzesc- Straordinaire-Madavverfavulus- Airport, per connetterti dal gabinetto di casa tua fino a Machu Pichu senza bisogno di fastidiosi cavi, Tecnologia Blue-Birulò-Tooht per connetterti a tastiere, mouse, lavastoviglie, lampadine.
Accendi il forno con un semplice click del mouse, o fai un simpatico scherzo alla tua vicina che dorme fino alle undici del mattino, facendole suonare la sveglia alle 9, con un semplice click del mouse.

Mac mini. Tutto ciò che avete sempre desiderato. Fate un salto dal vostro rivenditore autorizzato Apple di fiducia e portatevi subito a casa questa meraviglia per soli 499 Euro.

Profile

florealpolla: (Default)
florealpolla

April 2013

S M T W T F S
 123456
78910111213
14151617 181920
21222324252627
282930    

Tags